XENT DANIELE PATERNO’

XENT DANIELE PATERNO’

XENT

Published on: 14 LUGLIO 2017

Le mie passioni per la dance, per il canto e per la lingua inglese mi hanno portato a desiderare di diventare un cantante dance. Avrei voluto fare anche il Deejay, e non escludo che in un futuro possa dedicarmi anche alla produzione (con i dovuti supporti). Molte persone sostengono che sarei sprecato per la dance, o comunque sostengono che sia un genere di secondo ordine. È vero che per la dance hanno cantato anche degli improvvisati, ma è anche vero che la dance ha saputo valorizzare grandissime voci, molto più di quanto non avrebbero fatto delle ballad. Pensate alla mia Rozalla in tutto il suo splendore in Everybody’s free e Are you ready to fly. La dance ti impone la gestione di dinamiche, accenti, molto più che in lenti. Personalmente, cerco di migliorare e di rendere vocalmente particolari i miei pezzi…per quello che riesco a fare chiaramente.
Scrivo personalmente linee vocali e i testi delle canzoni. Ho scritto anche per altri artisti ed è anche una bella emozione sentire come le mie parole risuonano in un’altra voce.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi